-->

Gilda35, satira dadaista sul professionismo di internet

Macchine semantica e identità

Rudy Bandiera: nome vero Rudy Bandiera. Capito Twitter?Alzi la mano chi ha visto Matrix: ok, tutti! Chi non l'ha visto o è bugiardo o deve correre a trovarne una copia, anche in streaming. Perchè? Perchè ci sono delle verità, dei concetti, delle tendenze. Il moderno web si sta evolvendo nella direzione della "semantica". Secondo il vocabolario Sabatini Colletti il significato è "Analisi e studio del linguaggio dal punto di vista del significato". La moderna presunzione è quella di attribuire significato alle parole tramite algoritmi, analizzandone contesti e utilizzi. A che punto siamo? Bah... un punto di svolta. Un punto in cui ogni giorno troviamo delle barriere digitali che bloccano le parole, decontestualizzandole. Avete presente cosa è Google Suggest? E' quella funzionalità di BigG che permette di ottenere suggerimenti mentre digitate qualcosa da cercare. Avete mai provato a vedere cosa vi suggerisce per la parola "vac-ca" o per la parola "boc-chi-no"? Le ho tratteggiate perché voglio bene a Gilda35 e voglio evitare spiacevoli conseguenze nella SERP... e non dico altro! Allo stesso modo provate a cercare la parola "por-ca" e guardate i suggerimenti: mi auguro però non siate troppi fedeli o infastiditi dalla blasfemia. Una lunga premessa per una supposizione: Twitter, in una delle sue pagine di supporto, segnala come il non trovarsi nelle ricerche dello stesso social possa coincidere con l'inserimento di un nome non reale. Il mio amico Rudy Bandiera non si trova nelle ricerche, tantomeno nella timeline di un hashtag. Che sia incappato in:
Il motore di ricerca di Twitter dà la precedenza agli utenti che hanno inserito il nome completo e la bio nel profilo.
Ricordo, per quelle 3 persone che non conoscono Rudy Bandiera, che adotta il suo vero nome sempre e che Rudy Bandiera sono i suoi veri nome e cognome. Bah... anomalie di sistema. Ad esempio un utente assolutamente fake di se stesso come Sballato lo si trova senza problemi! Caso isolato, caso preso come capro espiatorio per una riflessione che voglio sintetizzare in due domande: - Dovremo continuare a combattere contro monopolistici sistemi che non rispondono? - Quanto la nostra vita cambierà in base ad automatismi semantici dettati da algoritmi inumani? Nel frattempo aspetto di vedere se @supporto e @support rispondono alla richiesta di considerazione fatta dallo stesso Rudiano con questi due Tw-eet. Chiaramente vista la visibilità su Twitter del mio amico ho escluso a priori che il suo account non sia considerato, visto che è uno dei primi 50 in Italia (fonte Wired).
Commenta il post

Giovanni Scrofani 30/05/2012

Le Medie sono un'esperienza forgiante °L°

Rudy Bandiera 30/05/2012

La festa delle medie.... brufolazzi, tapparella giù e poltiglia, più ascella purificata, ti ricordi che meraviglia? La festa delle medieeeeee

Rudy Bandiera 30/05/2012

Nu :(

Merlinox 30/05/2012

Ti sei dimenticato i vari livelli di polimorfismo del "dire-fare-baciare-lettera-testamento". Senza contare i match a settebum! Scoltime... ti hanno risposto?!

Giovanni Scrofani 30/05/2012

Sai che adolescenza durissima alle Medie!

Benny Evangelista 30/05/2012

Ma non ve l'ho mai detto che io faccio davvero di cognome "Contromano"? Il problema è presentarsi: "Salve, io sono Contromano, Benny Contromano". LOL

Giovanni Scrofani 30/05/2012

No mi riferivo al fatto che Rudy ha crackato l'Anagrafe Italiana per far coincidere nome reale e nickname... Mo mi faccio pure io la Carta di Identità di Jovanz Settantaquattro °L°

Merlinox 30/05/2012

Bah nel tuo caso non ne ho la minima idea. Con Rudy ho alzato la bandiera del pirata Merlinox, ma con te la vedo dura. Prova ad allegarti alla sua denunzia verso @support e @supporto!

Merlinox 30/05/2012

Immagino che l'hacking sia da oscar: non è un hacking. E' quella vera, proprio la sua. Quella di Rudy Bandiera detto Rudy Bandiera.

lucafilippetti 30/05/2012

Help me!!! Io ho lo stesso problema con Twitter!! I miei tweet non si vedono nella timeline di un hashtag!!! Per assurdo il mio account corrisponde perfettamente al nome reale, qualcuno sa come fare? Ormai è quasi un anno che sono "sparito" dai cinguettii su Twitter...

Giovanni Scrofani 30/05/2012

Sappi che da quando ho aggiunto al blog un post intitolato "Celebrity Sex Tape" i risultati da motori di ricerca sono molto cresciuti :D

P.S. Comunque l'hacking della Carta d'Identità di Rudy è da Oscar!

Giovanni Scrofani 30/05/2012

L'importante come insegnano le cronache di oltreoceano è non chiamarsi Mark Zuckerberg. Ne esiste solo uno su Facebook: Lui.

Merlinox 30/05/2012

Chissà cosa ne pensa quel famoso politico, col cognome che va dalla Grappa ad uno degli strumenti del tabagismo, in ford escort!

Takky 30/05/2012

Ahahah.. Considera che "Paolo Attivissimo" è stato bannato da Facebook! Però la mia amica che di cognome ha messo Bradshow no.. Misteri della vita!

Invisibilità nel search di Twitter: come risolvere il problema del #ttinvisibile 30/05/2012

[...] e i ragazzi di #gilda35 che in novembre 2011 hanno parlato del “problema” pubblicando anche la mia carta d’identità, ringrazio Caterina “Catepol” Policaro che si è “interessata al caso” su [...]

Stallone Italiano 85 30/05/2012

ancora 'sto Rudy Bandiera....basta con gli pseudonimi! Utilizza il tuo nome vero se hai coraggio!!!

StalloneItaliano85

Benny Evangelista 30/05/2012

sì il caso di Attivissimo è assurdo, ridicolo...secondo me prendono di mira solo "determinati utenti", nel senso che analizzano le personalità più famose in rete e poi ne analizzando i profili.

PS. Abbiamo la stessa amica che "fa di cognome" Bradshow ? Oppure è la malatta di Sex and the city ?

Mobile Analytics