-->

Gilda35, satira dadaista sul professionismo di internet

Neolingua 2.0

Il perchè di un glossario

Poiché i miei parenti e amici 1.0 si lamentano per il mio linguaggio ostico, ermetico e un po' criptico... pubblico a loro esclusivo beneficio un Glossario di tutti i termini e simboli folli, che alimentano il mio visionario gergo dadaista 2.0.

Come a suo tempo fecero gli illustri J.R.R. Tolkien, F. Herbert e G. Orwell ho predisposto un rigoroso glossario di termini, Eroi, luogi, topos, ethos e lore, che utilizzo nei miei nonPOST. Ovviamente non potevo dare a questo glossario altro nome se non Neolingua 2.0.

La Neolingua 2.0 si alimenta da vari gerghi, pertanto verrà divisa nei sottocapitoli da cui si origina. Per amore di verità preciso , che sono una minima parte dei termini che utilizzo sono farina del mio sacco. La maggior parte derivano dal linguaggio tipico degli smanettoni (ieri c.d. nerd, oggi geek), da linguaggio "tecnico" dei social network e dalla letteratura postmoderna e fantascientifica.

Riepilogo di seguito un breve elenco degli autori di narrativa che più mi influenzano: Philip K. Dick, Thomas Pynchon, Dan Simmons, William Gibson, Valerio Evangelisti, Kurt Vonnegut, Bruce Sterling, Isaac Asimov, Howard Phillis Lovecraft, Guy Debord, Frank Herbert, Neil Gaiman, George Orwell, Aldous Huxley, Robert M. Pirsig.

Sul lato saggistica i due autori che più influiscono nella mia opera sono sicuramente James Frazer (perché la Cultura Digitale si sta avviando a diventare una scienza sciamanica) e Jaron Lanier. Molte delle cose che leggete in Gilda35 derivano da loro"visioni", qui sono meramente riproposte adeguatamente adulterate, decontestualizzate e snaturate. I gerghi tecnici, in cui si articola la Neolingua 2.0, sono molteplici e ognuno caratterizzato da propri precisi glossari e regole sintattiche. Ciascuno dei vocabolari ha propria autonomia concettuale, tuttavia solo da una piena padronanza di tutti i gerghi si può comprendere il significato ultimo della Neolingua 2.0:

Neolingua 2.0Neolingua 2.0Neolingua 2.0

DADAspeak

Il DADAspeak riporta le parole di cui mi sono appropriato proditoriamente, emancipandole dal contesto originario in cui furono utilizzate. Sono parole sequestrate e sviate.

  • Bimbominkia: sinonimo di Macchina Biologica (v. oltre)."L'epiteto, chiaramente spregiativo, nasce sulle chat (si usava tantissimo su MSN) per designare un particolare tipo di utente, giovane, perennemente connesso e privo di qualunque netiquette, che passava la giornata a molestare gli altri utenti ossessionandoli con le proprie passioni adolescenziali. Il tratto distintivo del bimbominkia è la propria incapacità di relazionarsi in modo consono con gli altri utenti, spinto com'è dal bisogno di bombardare il prossimo, ridondando ogni boiata che le Major abbiano pensato per intrattenerli. Il fatto grave è che i social network, consci dell'insana propensione alla spesa del bimbominkia li rincorrono adattando il social network alle loro esigenze, fino a far fuggire gli utenti "comuni" (da Bimbominkia: profilo estemporaneo e temporaneo).

  • BOTpolitick: applicazione al mondo dei Social Network della politica. Entrambe le forme di destra e di sinistra di botpolitick partono dal medesimo assunto materialista: "con un adeguato livello di beni e servizi l'uomo sarà felice", quello che le contraddistingue sono le modalità con cui ritengono opportuno distribuire beni e servizi. La BOTpolitik fa ampio ricorso alle Macchine Ribelli per simulare un seguito e un consenso, al fine di ingenerare nelle Pile meccanismi di immedesimazione gregaria. La BOTpolitick attraverso le agenzie di Panopticon Marketing riempie la Rete di fake dei politici da sponsorizzare con le medesime tecniche di un qualunque altro prodotto. La BOTpolitick è un tool (uno strumento) di Tecnonucleo (v. BANNgate 2010).

  • Bunkerbravo: la sede di Tecnonucleo, che ospita Gilda35.

  • Cybercops: Macchine adibite al controllo e all'epurazione di ogni forma di pensiero eterodossa rispetto ai dettami di Tecnonucleo (v. Bombe alla Crema).

  • DADA: qualunque significato gli vuoi attribuire è giusto.

  • Entità: qualunque soggetto individuale o collettivo dotato di personalità (v. Persona) agisca in Rete, nonostante Tecnonucleo e i suoi scagnozzi (es. Gilda35 è un'Entità).

  • Empatia: stucchevole sentimento 2.0. L'equivalente della simulazione dell'amore da parte di una Macchina. Le Macchine provano empatia verso qualunque cosa basta che non comporti contatti o impegno reale in Real Life. L'empatia normalmente viene espressa con il pulsante "i Like" di Facebook, o un retweet di Twitter (v. ad es. Facce da Cartoon e Io non sono Paola)

  • Esercito Digitale: ipotesi, al momento meramente teorica e escatologica, che un giorno Tecnonucleo generi un movimento secessionista al proprio interno. Macchine che uccidono altre Macchine. I virus e il malware sono forme embrionali di Esercito Digitale.

  • Gilda35: progetto di resistenza umana alle Macchine Ribelli.

  • Katzing: principio cosmico che fa perdere tempo alle persone in attività apparentemente complesse ed importanti, ma che in realtà si traducono nella mera produzione di rumore ed entropia (v. Social Media Katizing).

  • Macchine: esseri digitali, o biologici sprovvisti di libero arbitrio, che grazie a sofisticate forme di programmazione agiscono simulando una volontà libera da condizionamenti.

  • Macchine Biologiche: esseri umani nati all'apice della Cultura Digitale, che hanno sviluppato una personalità tarata sui format dei Social Network: personalità strutturata come una pagina di Facebook, pensieri in 140 caratteri come un SMS o un tweet. La programmazione di Tecnonucleo li induce a ritenersi dotati di libero arbitrio.

  • Macchine Ribelli: Macchine che ormai hanno preso il sopravvento sull'umanità. Se ne fottono brillantemente delle Leggi della Robotica di Asimov e hanno ridotto gli umani a mere Pile dell'economia globale. L'unico scopo delle Macchine Ribelli è alimentare un folle ciclo economico che non produce più felicità, ma alienazione e compulsione all'acquisto di beni e servizi. Rientrano in questa categoria Nuvole Computazionali, Algoritmi, BOT, webcrawlers, ecc...

  • nonPOST: articolo di Gilda35 che per lunghezza, linguaggio e argomento viola le più comuni regole di produzione di un post di un blog decente.

  • nonSITO: http://gilda35.com/

  • OFFE: quando è ora di staccare dalla Rete, da qualcuno o da qualcosa.

  • ONtro: forma per nulla chiarificatrice dei contenuti di un nonPOST.

  • oppureNO: formula che contraddice l'intero contenuto delle affermazioni che la precedono.

  • Panopticon Marketing: forma invasiva di Marketing, che attraverso un uso folle e sconsiderato delle Macchine Ribelli mira ad una pervasiva profilazione di gusti, desideri, aspirazioni e idiosincrasie del genere umano al fine di vendergli "il Migliore dei Mondi Possibili". E' un tool di Tecnonucleo (v. UNIEURO e il Panopticon dei Social Network e Panopticon Marketing).

  • Pile: umano la cui unica funzione è alimentare il perverso ciclo economico che nutre Tecnonucleo (v. Il Nobel della Pace a Liu Xiaobo e il Crack di Twitter, ovvero le mirabolanti coincidenze della vita).

  • Persona: essere dotato di libero arbitrio e di un'anima, irriconducibile a modelli descrittivi matematici.

  • Piramide Digitale: la Rete non è "orizzontale". La Rete di Tecnonucleo è piramidale, in cima alla Piramide c'è chi detiene il potere finanziario, i Signori delle Cluod (v. LANIERspeak), poi le loro Macchine, poi un'enorme codazzo di politici, giornalisti, blogger e scrittori, che si scannano per salire poche posizioni di ranking, alla base l'enorme massa di Pile, che alimentano la Piramide (v. Peace is War).

  • Psicopolizia: il sistema di "ordine pubblico" operante in Tecnonucleo. Fondamentalmente grazie al computing cloud (v. LANIERspeak) tutto quello che facciamo in Rete è registrato e analizzato dalle Macchine Ribelli. "Tutto quello che postate sarà usato contro di voi" (v. Bombe alla Crema). Il termine venne coniato da George Orwell in 1984 dove indicava l'oppressiva polizia politica del Socing.

  • Real Life: la vita nel mondo reale, vista nell'ottica di una Macchina, come un enorme videogioco ad altissima definizione. La vita in Real Life delle Macchine Biologiche è costantemente connessa alle Nuvole Computazionali dove, attraverso i Social Network, fanno una puntuale descrizione delle proprie attività e gusti (a beneficio delle Macchine del Panopticon Marketing).

  • Ricercatori: i fan, gli estimatori e i sostenitori del Progetto Gilda35. Più nello specifico le persone con cui dialogo su internet, che mi forniscono spunti per questo nonSITO.

  • Sabotatori: chi partecipa ai Sabotaggi di Gilda35 (v. Regole per un Sabotaggio lecito carino e coccoloso)

  • Tecnonucleo (Mente Alveare/Singolarità): il termine Tecnonucleo (Technocore) deriva dal romanzo Hyperion di Dan Simmons. Qui indicava una Singolarità (v. la voce in GEEKspeak) emrbionale prodotta dall'interazione tra Intelligenze Artificiali e umani. Tecnonucleo veniva presentato come una sorta di feroce ecosistema mentale con un numero pressoché infinito di Intelligenze Artificiali (nel romanzo molto simili a una evoluzione dei nostri softwarte BOT, piuttosto che supercomputer tipo l'HAL9000 di 2001 Odissea dello Spazio). Nel mio gergo personale indica due concetti: la Mente Alveare (v. LANIERspeak) e la Volontà che anima la Mente Alveare (coincidente con il termine "Signori delle Cloud" del LANIERspeak). Gli obiettivi di Tecnonucleo sono abbastanza oscuri, in generale si può dire che "Tecnonucleo è la volontà collettiva nata dall'interazione di Umani e Macchine, volta all'asservimento dei primi in favore di queste ultime, illudendoli che attraverso maggiori quantità di beni e servizi saranno felici. Il fine di Tecnonucleo è la prosecuzione per l'eternità di uno spaventoso meccanismo economico-produttivo, che genera illusoria felicità e benessere, distruggendo quanto di umano è nel mondo."

  • Ubik/VALIS: apparizione del divino, dello spirituale, del trascendente. Ciò che sconvolge l'ordine perfetto di Tecnonucleo. I due termini furono originariamente creati da Philip K. Dick per indicare le manifestazioni del divino attraverso i media pubblicitari o cinematografici (v. Maunela Arcuri e il nonSPOT).

  • Vortice Entropico Social: quel particolare fenomeno di Katzing Estremo secondo cui un personaggio celebre e affermato sente l'insano bisogno di redarguire un povero nullafacente che perdendo il proprio tempo in attività apparentemente complesse ed importanti sui Social Network, ma che in realtà si traducono nella mera produzione di rumore ed entropia, nella fattispecie spam, trolling, buzz, ecc... (v. Gianni Riotta e la Formula G)

Neolingua 2.0Neolingua 2.0Neolingua 2.0

GEEKspeak

  • Beta testing/Beta Tester: "è una fase di prova e collaudo di un software non ancora pubblicato, con lo scopo di trovare eventuali errori (bug). Questa operazione può essere svolta da professionisti specializzati, oppure, molto spesso, da semplici amatori, chiamati beta tester" (fonte Wikipedia).

  • BOT: "Nelle terminologie legate all'Informatica, il termine bot (abbreviazione di robot) si riferisce, in generale, a un programma che accede alla rete attraverso lo stesso tipo di canali utilizzati dagli utenti umani (per esempio che accede alle pagine Web, invia messaggi in una chat, si muove nei videogiochi, e così via). Programmi di questo tipo sono diffusi in relazione a molti diversi servizi in rete, con scopi vari ma in genere legati all'automazione di compiti che sarebbero troppo gravosi o complessi per gli utenti umani." (fonte Wikipedia).

  • customizzazione: "In ambito informatico il termine Customizzazione sta a significare letteralmente "Personalizzazione", e si riferisce alla possibilità di adattare qualcosa ai bisogni ed alle necessità di un utente di un cliente. Customizzazione significa che l'utente esegue un'azione con cui va a cambiare le impostazioni di base di un software, ad esempio, per adattarlo ai propri scopi. Un esempio di customizzazione è il cambio dello sfondo del desktop" (fonte OKpedia).

  • fake: "Nel gergo di Internet, e in particolare di comunità virtuali come newsgroup, forum o chat, un fake (dall'inglese per "falso", "posticcio") è un utente che falsifica in modo significativo la propria identità" (fonte Wikipedia).

  • flame: Nel gergo delle comunità virtuali di Internet come newsgroup, forum, blog, chat o mailing list, un flame (dall'inglese per "fiamma") è un messaggio deliberatamente ostile e provocatorio inviato da un utente alla comunità o a un altro individuo specifico; flaming è l'atto di inviare tali messaggi, flamer chi li invia, e flame war ("guerra di fiamme") è lo scambio di insulti che spesso ne consegue, paragonabile a una "rissa virtuale" (fonte Wikipedia).

  • Geek: "è un termine di origine anglosassone, indicante una persona affascinata dalla tecnologia. Il significato di geek non coincide con quello di nerd, avendo una connotazione positiva almeno tra coloro che si fregiano del termine e amano etichettarsi in tal modo" (fonte Wikipedia).

  • jailbreak: "Il Jailbreaking (in italiano: evasione) è il processo ad un dispositivo che permette di installare meccanismi di distribuzione di applicazioni e pacchetti alternativi a quello ufficiale dell'App Store." (fonte Wikipedia).

  • Nerd: "Nerd è un termine della lingua inglese con cui viene chiamato chi ha una certa predisposizione per la ricerca intellettuale (talvolta associata a un quoziente intellettivo superiore alla media), ed è al contempo tendenzialmente solitario e con una più o meno ridotta predisposizione per la socializzazione" (fonte Wikipedia).

  • Pro: in informatica chi usa in modo professionale un software, o un hardware (es. http://www.apple.com/it/pro/).

  • SEO: "Con il termine ottimizzazione (Search Engine Optimization, SEO, in inglese) si intendono tutte quelle attività finalizzate ad aumentare il volume di traffico che un sito web riceve dai motori di ricerca. Tali attività comprendono l'ottimizzazione sia del codice sorgente della pagina, sia dei contenuti" (fonte Wikipedia).

  • Troll: "Il Troll - nel gergo di Internet, e in particolare delle comunità virtuali - è un soggetto che interagisce con gli altri utenti tramite messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso, con l'obiettivo di disturbare la comunicazione e fomentare gli animi" (fonte Wikipedia).

Neolingua 2.0Neolingua 2.0Neolingua 2.0

LANIERspeak

Questo gergo trae ispirazione dagli scritti di Jaron Lanier e in particolare dal suo saggio visionario "Tu non sei un Gadget".

  • Contadino Digitale: intellettuale che produce gratuitamente contenuti culturali in cambio della visibilità garantitagli dai Signori della Cloud. Sinonimo di "morto di fame", "servo della gleba", "gabbato".

  • Feudalesimo Digitale: sistema economico basato sullo sfruttamento massivo dei Contadini Digitali da parte dei Signori della Cloud (v. Il Blogger ai tempi del Feudalesimo Digitale).

  • Maoismo Digitale: "Il Maoista Digitale, per dirla alla Jaron Lanier, è quel meraviglioso individuo che esaltando in modo acritico una visione collettivistica della creatività, finisce per regalare nelle mani dell'Oligopolio Digitale tutto il potere economico e decisionale. Se ormai il modello economico vincente è quello del Feudalesimo Digitale bisogna ringraziare i Maoisti Digitali, che agitano Wired come fosse un novello Libretto Rosso." (Come inguaiammo il Nobel a Internet).

  • Nuvole Computazionali: "in informatica, con il termine cloud computing si intende un insieme di tecnologie informatiche che permettono l'utilizzo di risorse hardware (storage, CPU) o software distribuite in remoto" (fonte Wikipedia). Banalizzando la totalità dei servizi di Google e i Social Network sono forme di cloud computing.

  • Oligopolio Digitale: La Gang of Four formata da Facebook, Google, Amazon e Apple che detiene la quasi totalità dei diritti di sfruttamento di internet (v. I Temi di Tendenza e le policy ombra di Twitter).

  • Signori della Cloud/Latifondisti Digitali: proprietari delle Nuvole Computazionali e pertanto detentori della totalità del potere economico e decisionale su internet (v. Feudalesimo Digitale).

Neolingua 2.0Neolingua 2.0Neolingua 2.0

LOVVOTICAspeak

Per i dettagli su questa forma di neolingua, ideata dal grande Rudy Bandiera, si invitano i gentili ricercatori a leggere la pagina: La grammatica della Lovvotica e Lovvotica:

  • Lovvolo: adepto della Lovvotica

  • Lov: essenza stessa della Lovvotica

  • Lovvare: amare, nei termini che le Tre Leggi specificano Lovvoti: ti amo, nei termini che le Tre Leggi specificano

  • Lovvami: amami, nei termini che le Tre Leggi specificano Lovviamoci: amiamoci, nei termini che le Tre Leggi specificano

  • Uit lov: con amore, nei termini che le Tre Leggi specificano

  • Lovvoteca: luogo in cui si pratica la Lovvotica, nei termini che le Tre Leggi specificano

  • Lovvoscina: impianto acquatico in cui i lovvoli posso sbizzarrire i loro corpi

  • Lovvolestra: impianto sportivo in cui i lovvoli posso sbizzarrire i loro corpi

  • Lovving taim: momento in cui si pratica il lov, nei termini che le Tre Leggi specificano

  • Lovlov: espressione che tende a raffonrzare il concetto di Lov

  • Love: storpiatura anglofona Sallo: sappilo Sapevatelo: sappiatelo

  • EIT: neologismo della lovvotica, indica l'opposto del LOV (es. "Il LOV, vince sull'EIT e l'invidia" Mr. B)

Neolingua 2.0Neolingua 2.0Neolingua 2.0

TWITTERspeak

Per i dettagli su questa forma di neolingua si invitano i gentili ricercatori a leggere la pagina: Glossario di Twitter.

  • # (etichette/hastag): segno che si antepone a un termine per agevolarne la ricerca su Twitter (es. #Gilda35). Cliccando su un termine preceduto dal segno #, un collegamento ipertestuale generato automaticamente, ci collegherà a una pagina in cui appariranno tutti i tweet emessi dai twitteri del mondo contenenti quel termine (es. cliccando #Gilda35 si va alla pagina http://twitter.com/#!/search/%23gilda35).

  • #sapevatelo: etichetta che si aggiunge a un tweet per rafforzarne il significato e renderlo di dominio pubblico. Per le origini v. "La vera storia di #sapevatelo".

  • @ (at, o chiocciolina): segno che si antentepone al nickname di un utente di twitter (es.@Jovanz74). Cliccando su un collegamento ipertestuale contentente il segno @ ci si collegherà alla pagina dell'utente desiderato. Inoltre utilizzando il nick preceduto dal segno @ si invierà un messaggio al twittero, con cui vogliamo comunicare (e così spero che nessun niubbo mi rompa più le scatole sul perché utilizzo la chiocciolina prima del mio nickname... LOL).

  • toptweet: Macchina Ribelle che "seleziona e ritwitta attraverso un algoritmo i più interessanti tweet attualmente presenti su Twitter", dandogli visibilità sulla hompage del Social Network. Per l'epica storia della Guerra tra Gilda35 & Toptweet v. "Add On Apokalypse Now".

  • trend topic: elenco di etichette o termini maggiormente utilizzati dagli utenti di Twitter. Nella pagina di ogni utente di Twitter sono riportati i 10 trend topic del momento. In merito al suo funzionamento v. "Perché #wikileaks non può essere trend topic".

  • Tweetvite: sito che consente di organizzare eventi via Twitter (http://tweetvite.com/).

  • Twitter: il mio Social Network preferito.

  • twittero: utente del Social Network Twitter. Fenomeno appartenenete al Social Network Twitter.

  • tweet: post/messaggio pubblicato da un utente di Twitter.

Mobile Analytics