-->

Gilda35, satira dadaista sul professionismo di internet

Wikipedia donation spam filter

Wikipedia donation spam filter

ONtro

Esimi Ricercatori, come ogni anno in prossimità delle feste di Natale arriva il faccione di Jimmy Wales e dei suoi collaboratori a rivolgerci un silenzioso sguardo di rimprovero, mentre gironzoliamo come degli ignobili scrocconi tra le pagine di Wikipedia... Da ultimo l'appello che mi ha più fatto ammazzare dalle risate è stato quello del programmatore Brandon Harris, il cui incipit è assolutamente splendido:

Mi sembra di vivere ora quella che sarà la prima riga del mio necrologio.

Dal programmatore di Wikipedia Brandon Harris

Al confronto Herman Melville con "Chiamatemi Ismaele" è uno scrittore di Baci Perugina...

Lo staff di Wikipedia richiede per un cortese obolo per sostenere il proprio progetto... piazzando lo sguardo da cucciolo abbandonato dei propri Responsabili in ogni singola pagina di Wikipedia, in ogni lingua possibile...

Ovviamente le reazioni nell'underground internettaro non sono mancate con la proliferazione del meme "Jimmy Wales": in pratica orde di screenshot che associano il faccione del fondatore a pagine di wikipedia su perversioni e malattie sessuali...

La cosa ha spinto anche il noto blogger Antonio Lupetti a lanciare sui tipi di Woork Up un accorato contro appello: "Wikipedia, la campagna donazioni e l’appello di Jimmy Wales: perché non sborserò un centesimo."

Personalmente posso dire che la campagna di donazioni di Wikipedia mi suscita sempre alcune grottesche riflessioni. In primis mi chiedo perché utilizzare il sistema delle donazioni per accreditare Wikipeda come "Enciclopedia Libera"...

La versione inglese (quella che consulto più spesso) ormai è intasata di pagine che fanno la biografia agiografica di ogni marchio, Star, soubrette, fumetto, programma televisivo, attore, film, prodotto possibile e immaginabile...

Io francamente la Treccani che mi fa la sinossi di ogni singola puntata di Sex & the City non ce la vedo... Però viva la faccia si ha pudore a inserire i banner pubblicitari, che col volume di traffico che fa Wikipedia, garantirebbero alla Fondazione proventi per centinaia di anni....

Gildogramma by Notoriux

Però esimi Ricercatori, a beneficio di tutti coloro che non ce la fanno più ad essere sottilmente stigmatizzati come scrocconi arriva il buon Notoriux che ha ideato il filtro antispam definitivo...

Ciao Giovanni, Come promesso, ti riepilogo le istruzioni per installare Privoxy e configurarlo per aggiungere il filtro contro lo spam di Wikipedia, accanto ai già ricchi filtri forniti “chiavi in mano”.

Privoxy è scaricabile da qui: http://sourceforge.net/projects/ijbswa/files/Win32/ (per Windows, ma su Sourceforge puoi trovare anche la versione compilata per Linux)

Una volta installato, di default Privoxy si mette in ascolto su 127.0.0.1:8118 e agisce come proxy.

Il browser dovrà essere configurato di conseguenza. Per bloccare i banner pubblicitari di Wikipedia bisogna modificare due file nella directory dove è stato installato Privoxy:user.filter e user.action .

A ciascuno vanno aggiunte un paio di righe in fondo al file: in user.filter: FILTER: wikipedia-spam s|<div id=\\"(B11_Donate_.*)\\">|<div id=\\"$1\\" hidden=\\"true\\">|Usg in user.action: { +filter{wikipedia-spam} } .wikimedia.org/

La prima modifica definisce una sostituzione sulla base di una regular expression con una sintassi analoga a PERL: al <div> del banner viene aggiunto l’attributo hidden=”true”.

La seconda istruisce Privoxy ad applicare la sostituzione esclusivamente sui file scaricati dal dominio wikimedia.org (dove è ospitato il banner).

Ho testato il filtro solo con le versioni in inglese e italiano di Wikipedia, immagino che a questo punto funzioni anche con le altre lingue. Visto? Semplice ed efficace.

Hope that helps.

Ciao!

Licenza Creative Commons “BY-NC 3.0”

:P

Gildogramma di Notoriux del 01/12/2011 A.D.

Se mai ne aveste bisogno potrebbe essere un'ottima risorsa ;)

Alcuni esempi del Wikipedia MemeAlcuni esempi del Wikipedia Meme
Alcuni esempi del Wikipedia MemeAlcuni esempi del Wikipedia MemeAlcuni esempi del Wikipedia Meme
Alcuni esempi del Wikipedia MemeAlcuni esempi del Wikipedia Meme

Alcuni esempi del Wikipedia Meme

Conclusioni

Esimi Ricercatori in conclusione, al di la delle facezie, auguriamo sinceramente a Wikipedia di siglare un accordo con Google, affinché piazzi un discreto banner pubblicitario in ogni sua pagina. Mi darebbe sinceramente molto meno fastidio degli occhi da cucciolo di Wales, o dello sguardo cagnesco di Harris.

E poi basta coi rimandi addirittura al proprio necrologio, staff di Wikipedia col 15% di volume di traffico internet che generate in tutto il globo piazzate i banner pubblicitari e vivete ricchi e spensierati per il resto dei vostri giorni.

Non è organizzando una colletta che vi accreditate come spiriti liberi.

OppureNO.

Commenta il post

Francesco M (@Notoriux) 30/05/2012

Probabilmente l'illustre collega THE BOSS si riferisce al fatto che funzionando da proxy, Privoxy interviene a basso livello, con la possibilità di mettere mano a tutte le transazioni http/https.

L'applicazione però è open source, i sorgenti sono a disposizione per una verifica puntuale. La configurazione può essere blindata impostando i permessi in modo corretto. Ci sono davvero poche possibilità di usare il tutto come punto d'ingresso di malware.

È vero, aggiunge un po' di overhead, ma non ho notato rallentamenti, dato che sono compensati dal minor tempo richiesto dal browser per rendere a video pagine più leggere.

Piuttosto preferisco evitare plugin dedicati, visto che per il lavoro che faccio il filtro di Privoxy mi aiuta molto anche fuori dal browser (es. negli aggiornamenti di Eclipse IDE, dove devo usare proxy diversi a seconda dell'url). YMMV :)

THE BOSS (@TheBoss_Bear) 30/05/2012

Esimi ricercatori, installarsi un (simil)proxy non è mai cosa troppo buona. Fare un plug-in non era meglio?

Marcone (@WebArtisanIt) 30/05/2012

Ill.mi,
se posso, umilmente, aggiungerei anche il metodo alternativo da me usato: avendo la possibilità di visualizzare/modificare i cookie (tipo con l'addon "Web Developer" di Firefox) è possibile cambiare un valore per ottenere il risultato desiderato.

http://img194.imageshack.us/img194/5/cookiewikipedia.png

Non l'ho testato in lungo e in largo ma sta funzionando da me.

Giovanni Scrofani 30/05/2012

Francamente ho interpretato il lavoro di notoriux come uno scherzo innocuo... che rischi ci sono?

Marcone (@WebArtisanIt) 30/05/2012

Perdonatemi,
aggiungo solo che il cookie "centralnotice_fundraising" viene piazzato quando si clicca sulla [x] di chiusura in alto a destra nei vari div della campagna di raccolta.

Giovanni Scrofani 30/05/2012

Fai pure, ogni consiglio è ben accetto ;)

Giulio Andreotti sconfigge il Libro Wikipediano dei Morti « Gilda35 30/05/2012

[...] mi sia preso gioco di sovente delle iniziative di Wikipedia, da ultimo pubblicando persino un filtro antispam per la loro campagna donazioni, devo ammettere che è un progetto che ho sempre seguito con [...]

Giovanni Scrofani 30/05/2012

Quante ingegnose soluzioni :)

Fabrizio Di Carlo 30/05/2012

Scusate ma non è meglio un broswer con AdBlock Plus installato e questa regola quì tra i filtri:
[code]
/w/index.php?title=*:bannercontroller
[/code]

Mobile Analytics