Gilda35, satira dadaista sul professionismo di internet

Come 4Chan sta ridefinendo il marketing

Come 4Chan sta ridefinendo il marketing

ONtro

Quella appena trascorsa è stata un'estate molto importante e ricca di cambiamenti per la community degli OldAnon di 4Chan...

Dopo un silenzio durato quattro anni Christopher Poole ha ricominciato a dialogare con la propria community...

Si è superato il miliardo di post (meglio che non immaginiate cosa ha potuto generare l'annuncio che si era vicini alla mitica soglia)...

E' stato migliorato il proprio sistema di moderazione dei contenuti (era ora)....

Sono state rilasciate per la prima volta le API (gli strumenti di programmazione per creare applicazioni)... OK API e 4Chan nella stessa frase è inquietante...

E' stato avviato un particolare modello di donazioni per l'autosostentamento del sito chiamato 4chan Passes.

Infine è stato festeggiato il nono compleanno del sito...

Ovviamente il tutto è stato celebrato in modo un po' particolare...

Stravolgendo, forse per sempre, le regole del marketing digitale.

Come 4Chan sta ridefinendo il marketingCome 4Chan sta ridefinendo il marketingCome 4Chan sta ridefinendo il marketing

Hitler Did Nothing Wrong

Questa estate la Pepsi Co. ha avuto la cattiva idea di lanciare un contest via internet per battezzare una nuova bevanda, durante una temperie culturale come quella sopra descritta...

Ovviamente ne è nata la totale presa di possesso del sito del contest da parte degli Oldanon che hanno fatto salire col solito sistema del 300% dei voti nomi legati a innominabili secrezioni intime, evocativi di malattie legate al diabete, ecc...

Ma il nome che alla fine ha vinto il contest è stato lo sconcertante: Hitler Did Nothing Wrong (Hitler non ha fatto nulla di sbagliato)...

Come attestato da ricostruzione di Techeconomy, non è stato molto chiaro né lo scopo (su cui mi soffermerò nelle conclusioni), né l'effettivo coinvolgimento di 4Chan nell'iniziativa...

Diciamo però che conosco gente, che conosce gente che grazie alle API recentemente rilasciate... ha installate sul proprio smartphone applicazioni di 4Chan (regolarmente disponibili sul Play Market di Android) e ha assisitito in diretta all'evolvere del tread "Hitler Did Nothing Wrong"...

Vi garantisco che trattasi di 4Chan.

Ovviamente la cosa, come spesso accade nel caso delle perfide burle all'insegna del LULZ più scafato, è debordata dal digitale al mondo fisico...

Con esiti inquietanti...

Come 4Chan sta ridefinendo il marketingCome 4Chan sta ridefinendo il marketingCome 4Chan sta ridefinendo il marketing

Se Taylor Swift suona per i sordi

La Chegg, una società che noleggia e vende libri, ha avviato un altro contest online con cui regalare ad una scuola un premio di $ 10.000 e un concerto della pop star Taylor Swift...

Gli Anon di 4Chan hanno pensato bene di avviare una gloriosa campagna da 300% dei voti... spingendo affinché vincesse la più importante scuola per non udenti di Boston...

Come 4Chan sta ridefinendo il marketingCome 4Chan sta ridefinendo il marketingCome 4Chan sta ridefinendo il marketing

Ma alla fine tutto il male non è venuto per nuocere...

Sebbene la scuola sia stata squalificata a causa delle pratiche "poco corrette" usate da 4Chan... Alla fine Taylor Swift, recuperando alla grande quello che rischiava di essere un danno di immagine colossale, ha raccolto per la scuola di Boston fondi per $ 50.000, donato essa stessa $ 10.000 e regalato ad ognuno degli studenti un biglietto per il suo prossimo concerto.

Kitkat & Pedobear

La Nestlé peraltro volendo lanciare la propria pagina su Instagram ha pensato bene di pubblicare una foto che ritraeva... il famigerato Pedobear: il meme sulla pedofilia.

All'articolo di cui sopra ci permettiamo di aggiungere due puntualizzazioni:

  • Esiste una effettiva connessione tra Pedobear e la pedofilia. Nelle image board, essendo difficilmente moderabili, spesso avvenivano incursioni di pedofili che facendosi forti dell'anonimato chiedevano infame materiale pedopornografico. Il Pedobear nacque come "trollata" nei loro confronti. Non è quindi la mascotte dei pedofili, ma la loro caricatura.

  • L'errore di Nestlè probabilmente è dovuto al fatto che su internet girano parecchie foto di costumi da Pedobear (un vecchio scherzo di 4Chan)... Alla fine con le solite dinamiche da iceberg digitale la cosa è riaffiorata perdendo l'originaria connessione.

Come 4Chan sta ridefinendo il marketingCome 4Chan sta ridefinendo il marketingCome 4Chan sta ridefinendo il marketing

Il successo virale di Psy

In tutto il mondo si arrovellano per capire come abbia fatto "GANGNAM STYLE" il video di un'oscura popstar coreana, tale Psy, a bruciare ogni record precedentemente detenuto su Youtube con oltre trecentocinquantamilioni di visualizzazioni e quasi tremilioni e mezzo di like.

Poiché non ne posso più di leggere boiate pazzesche su "catarsi", marketing virale, cultura pop e affini, mi sembra d'uopo rendere un po' più leggibile la cosa.

Partiamo da un presupposto: le comunità di controcultura odiano visceralmente quel leviatano digitale di Justin Bieber, perché ormai ha invaso tutto il web come un tumore.

Partiamo da un ulteriore presupposto: le comunità di controcultura vedono di pessimo occhio quel leviatano digitale di Barack Obama, perché ormai ha invaso tutto il web possibile e immaginabile (perfino Reddit!)... spingendosi nel terreno su cui 4Chan aspira all'egemonia culturale: i meme (v. Barackoli e milioni di meme sulla famiglia Obama che hanno invaso il web).

Ora accade che tale Carly Rae Jepsen, una popstar canadese, nell'autunno 2011 pubblica una canzoncina senza infamia e senza lode, "Call Me Maybe", che non decolla nelle classifiche.

Per quei pazzeschi casi della vita la stessa canzoncina viene ascoltata da Justin Bieber, che a distanza di quasi un anno la rende un fenomeno virale facendole sforare in pochi mesi il tetto dei duecentomilioni di visualizzazioni.

Per quei rocamboleschi casi della vita Barack Obama adotta Call Me Maybe per la propria campagna elettorale.

I tempi per un nuovo Rickrolling sono maturi.

Dalle parti di 4Chan si inzia a cercare qualcosa da opporre alla Triplice Intesa Jepsen-Bieber-Obama... Ricordiamoci che 4Chan è una Image Board di ispirazione otaku, quindi è piena di estimatori della cultura giapponese e sud coreana...

Per quei processi da mente alveare che non finiranno mai di stupirmi, 4Chan si riempie di meme riguardanti Psy, che viene indicato come la soluzione finale al problema Bieber e One Direction.

Il motivo del successo di Psy nella community di 4Chan è elementare: è considerato la risposta sudcoreana al dittatore nordcoreano Kim Jong-un... che è a sua volta un amatissimo meme di 4Chan poco noto all'esterno del sito.

I motivi del successo sono semplici: quel video è un concentrato di sessualità otaku, anarchia, pop orientale, nonsense... in parole povere 4Chan.

Il resto è la versione apocalittica del Rickrolling parte seconda.

Come 4Chan sta ridefinendo il marketingCome 4Chan sta ridefinendo il marketingCome 4Chan sta ridefinendo il marketing
Come 4Chan sta ridefinendo il marketingCome 4Chan sta ridefinendo il marketing

Conclusioni

Ecco esimi Ricercatori, adesso inziate a capire quanto è profonda la tana del Bianconiglio.

Come al solito esporrò le mie personali conclusioni in ordine sparso:

  • Innanzitutto la dialettica sempre più accesa tra Oldanon e Newfag sta portando i primi ad assumere quotidianamente posizioni di rottura. Man mano che la parte attivista dei c.d. Newfag si lascia coinvolgere da iniziative politically correct (es. wikileaks, ecologismo, attivismo politico, ecc...) gli Oldanon diventano più selvaggi. Il razzismo, il sessismo e l'omofobia parossistica di alcuni tread hanno proprio lo scopo di dissuadere le "anime belle" dalla frequentazione delle discussioni. E' il tentativo di rendere tutto molto più deep.

  • E' in corso da parte degi Oldanon di 4Chan, dopo il Project Chanology e Occupy Wall Street, di recuperare la propria carica anarchica e selvaggia. Ovviamente l'aspirazione a essere un soggetto culturale nuovo cozza tremendamente con la normalizzazione in corso nell'hacktivismo più politicizzato.

  • E' innegabile che 4Chan sta cambiando le regole del gioco del marketing a livello internazionale. Francamente non capisco come sia possibile che i grandi investitori di marketing non si affidino a professionisti esperti in cultura del meme e comunità online, per valutare le ricadute possibili delle proprie campagne.

  • Ascrivere ciò che avviene in 4Chan e gruppi similari a puro trolling è un grosso errore, che in futuro potrebbe rivelarsi letale per chi fa comunicazione commerciale e politica.

  • Se vuoi sfondare il tetto del mezzo miliardo di visualizzazioni devi diventare un meme di 4Chan.

Quasi dimenticavo!

Prego i gentili giornalisti che a seguito della pubblicazione di questo nonPOST, come di consueto, pubblicheranno il solito articolo scopiazzato male dal titolo tipo "Intervista ad Anonymous"... di concluderlo con qualcosa tipo "e mando un bacio a Giovanni Scrofani che è tanto carino e coccoloso".

Grazie.

Poscritto

Mi sembra d'uopo rispondere organicamente a tre domande intercorse nei giorni scorsi...

Possibile una connessione tra 4Chan e il successo virale di Gangam Style?

Dopo una rapida consultazione col buon Domenico Polimeno ci sembra opportuno presentarvi questo mitico video che ha raggiunto in pochi giorni la milionata di visualizzazioni, che ci mostra brillantemente cosa accade quando "Hitler Did Nothing Wrong"... incontra "Gangam Style"...

Della serie se volete la prova provata...

Possibile che gli ambienti della sottocultura non apprezzino Obama che è bello, buono e bravo?

Mi sa che non eravate su /b/ ogni qual volta il Presidente Barack Obama è sceso in campo su un nuovo social network...

E poi mi sa che vi siete persi questa notizia uscita questa estate...

Ahem...

Scrivere di 4Chan non costituisce una violazione delle "Rule 1 e 2"?

Le Rule 1 e Rule 2 sono parte di una sorta di articolata netiquette della controcultura digitale detta "Rules of the Internet".

Nello specifico riguardano :

Rule 1. Do not talk about /b/.
Rule 2. Do not talk about /b/.

Rules of the Internet

Negli anni si è a lungo dibattuto sull'applicazione delle regole summenzionate...

Diciamo che l'ermeneutica tradizionale interpreta le regole come un divieto di trattare fuori da 4Chan temi riguardanti la propria personale partecipazione alla community e di parlare di cosa avviene su /b/, mentre sono in corso dei raid verso altri siti...

Nello specifico essendo più realista del re nel trattare 4Chan adotto le seguenti linee guida:

  • utilizzare solo i meme riportati nella fanpage ufficiale;

  • riportare solo le informazioni contenute nelle news generali del sito;

  • attendere prima di trattare un raid:

  1. che si sia concluso;

  2. sia apparso sulla fanpage ufficiale;

  3. ne abbia dato la notizia una testata online;

  4. magari sia finito in un wiki di dominio pubblico.

  • trattazione asettica e mantenuta su ciò che avviene nella parte visibile dell'iceberg.

Poi se siete interessati a farvi una cultura ecco il resto delle regole...

Mi raccomando attenetevi scrupolosamente.

Come 4Chan sta ridefinendo il marketing
Commenta il post

Mario 25/11/2012

Caro Giovanni, sei un "post illuminista" complimenti :-) non so se qualcuno te lo ha già detto, ma ti seguo da troppo poco tempo per saperlo...

Lolleka 04/12/2012

Regola 1 e 2, accidenti! REGOLA 1 E 2!

Mobile Analytics