Gilda35, satira dadaista sul professionismo di internet

Quando Daniela Santanchè scatenò i Grammar Nazi

Quando Daniela Santanchè scatenò i Grammar Nazi

ONtro

Esimi Ricercatori, quest'oggi l'Onorevole Daniela Santanchè ci ha regalato grandi emozioni quando ha postato questo mirabolante messaggio su Twitter: "E se riuscisse 'Il Giornale' ha fare ciò che noi non siamo riusciti in 20 anni?"

Questa epocale violazione della lingua italiana ha ovviamente scatenato una particolare declinazione di quelle che amiamo chiamare le "Maestrine dalla Penna Fucsia": i "Grammar Nazi".

Quando Daniela Santanchè scatenò i Grammar Nazi

Grammar Nazi

I Grammar Nazi sono gli squadroni della morte delle Maestrine dalla Penna Fucsia, le loro caratteristiche possono facilmente riassumersi come segue:

  • Culto della lingua italiana: Praticano una sorta di religione laica di sintassi e grammatica. Sono attenti alla corretta proposizione di ogni forma grammaticale. Neppure gli Accademici della Crusca possono vantare la loro padronanza lessicale.

  • Sofferenza psichica: ogni strafalcione è in grado di generare in loro incredibili forme di sofferenza mentale. L'eccesso di dolore si trasforma di sovente in violenza verbale ai danni del malcapitato produttore di strafalcioni.

  • Evangelizzazione: spesso i Grammar Nazi deliziano i propri amici e lettori con simpatiche infografiche sull'utilizzo del buon italiano, spiegando come si usano congiuntivi, apostrofi, forme irregolari e il tanto problematico "qual è".

  • Atteggiamento persecutorio: il Grammar Nazi una volta individuato il Nemico da abbattere non lo molla, ne setaccia gli account social, il blog, ogni singola prolusione digitale.

Ricordo con affetto i tempi in cui nei Forum del Web 1.0 i Grammar Nazi scatenavano flame di giorni e giorni per un utilizzo incoerente della punteggiatura... Putroppo decenni di utilizzi dissennati dall'ABK di bimbominkia e vecchiominkia ha ormai ridotto sempre di più lo spazio per un utilizzo corretto dell'italiano... Oggi l'ultima roccaforte Grammar Nazi rimasta è Twitter... ma anche lì battono in ritirata...

Quando Daniela Santanchè scatenò i Grammar NaziQuando Daniela Santanchè scatenò i Grammar NaziQuando Daniela Santanchè scatenò i Grammar Nazi

Un nuovo blog per Huffington Post

Ovviamente lo strafalcione di Daniela Santanchè ha scatenato il Grammar Nazi insito in parecchi internauti che hanno iniziato a postarsi a vicenda lo screenshot del tweet incriminato.

Peraltro le ire dei Grammar Nazi sono state scatenate anche dalla circostanza secondo cui l'onorevole da martedì prossimo sarà nella rosa delle penne dell'edizione italiana di Huffington Post:

Già a suo tempo l'annuncio della direzione di Lucia Annunziata aveva lasciato perplessi parecchi... con questa chicca potete ben immaginare quali commenti si siano scatenati.

Il risultato è stato un continuo associare il lancio di Huffington Post allo strafalcione di Daniela Santanchè... e la cosa a vecchi manigoldi dadaisti come il sottoscritto ha solleticato la curiosità.

Ormai attendo con ansia il blog di Daniela Santanchè dalle colonne di HuffPo... forse siamo alle soglie di una grande sperimentazione linguistica.

Conclusioni

Esimi Ricercatori ditemi quello che vi pare ma Daniela Santanchè A vinto tutto.

Mai visto un lancio di un blog più virale.

Commenta il post
Mobile Analytics